Scalfari e la geografia

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Dal'editoriale del 20 marzo 2011:

"Queste proposte andrebbero riprese e messe con i piedi per terra. Il Mediterraneo è stato per millenni il centro del mondo atlantico. In tutte le sue sponde è un mare europeo e ancora di più lo è oggi con l'immigrazione che in questo Ventunesimo secolo cambierà la fisionomia etnica del continente".

Che dire... sono completamente d'accordo a meta' col mister

Temi per VS2008: il mio preferito

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Trovato qui, ecco come appare:

image_3.png

Arrivederci, Presidente

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Cossiga1.jpg

Frasi celebri: Luigi Einaudi

| 0 Comments | 0 TrackBacks
La frode fiscale non potrà essere davvero considerata alla stregua degli altri reati finché le leggi tributarie rimarranno vessatorie e pesantissime e finché le sottili arti della frode rimarranno l' unica arma di difesa del contribuente contro le esorbitanze del fisco. (Corriere della Sera, 22 settembre 1907)

WSE3 in Visual Studio 2008

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Si, lo so, WSE3 è il passato, esiste solo WCF, ecc.

Solo che MS pensa che tutti possano passare come ridere da una framework all'altro senza problemi...

Qualche problema, se non altro per il tempo a disposizione, invece c'è.

Si può però, con qualche accorgimento, continuare ad utilizzare WSE3 in VS2008 con un paio di semplici modifiche a dei file di testo... il tutto ovviamente non supportato.

Il primo file da modificare, dopo ovviamente aver installato WSE 3.0, è WSESettingsVS3.Addin, nella cartella

C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\Microsoft\MSEnvShared\Addins

Si deve modificare il blocco

<HostApplication>
    <Name>Microsoft Visual Studio Macros</Name>
    <Version>8.0</Version>
</HostApplication>
<HostApplication>
    <Name>Microsoft Visual Studio</Name>
    <Version>8.0</Version>
</HostApplication>

in questo modo

<HostApplication>
    <Name>Microsoft Visual Studio Macros</Name>
    <Version>9.0</Version>
</HostApplication>
<HostApplication>
    <Name>Microsoft Visual Studio</Name>
    <Version>9.0</Version>
</HostApplication>

Fatto questo, si devono aggiungere al file devenv.exe.config queste righe, in modo che possa generare il proxy WSE quando richiesto.

<system.web>
    <webServices>
        <soapExtensionImporterTypes>
            <add type="Microsoft.Web.Services3.Description.WseExtensionImporter,
               Microsoft.Web.Services3, Version=3.0.0.0,
               Culture=neutral, PublicKeyToken=31bf3856ad364e35" />
        </soapExtensionImporterTypes>
    </webServices>
</system.web>

Talvolta (non ho capito bene la casistica, su alcune installazioni sono stati sufficienti i passi precedenti) è necessario aggiungere la cartella 

C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\Microsoft\MSEnvShared\Addins

all'elenco "Add-in/Macros Security" in Tools\Options\Environment.

Ripeto, non ho indagato sui motivi, sono già contento cosi' ;-)

A questo punto, aggiungendo in un progetto il riferimento a Microsoft.Web.Services3.dll, il proxy generato conterrà anche una classe con suffisso Wse derivata da Microsoft.Web.Services3.WebServicesClientProtocol.

Riferimenti
http://bijesh.net/post/137287365/using-wse-3-in-visual-studio-2008
http://dotnetstep.blogspot.com/2009/04/wse-30-setting-tool-for-visual-studio.html
http://blogs.imeta.co.uk/jyoung/archive/2008/08/29/345.aspx


ILVisualizer

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Apprezzatissimo contributo di Haibo Luo, questa visualizzatore permette di verificare il codice IL generato via DynamicMethod a runtime dall'IDE. Per Vs2010, Vs2008/2005.

Per utilizzarlo, compilare i progetti e copiare le dll generate nella cartella 

Visual Studio 2010\Visualizers

del proprio profilo, o nella cartella 

\Microsoft Visual Studio 10.0\Common7\Packages\Debugger\Visualizers


Librerie: LinqKit

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Disponibile presso http://www.albahari.com, una libreria per semplificare la scrittura di query Linq.

E' possibile scaricare sia la libreria che i sorgenti, disponibili anche qui e qui.

Sempre dello stesso autore, la libreria LinqBridge per utilizzare Linq e assessi con la versione 2.0 del framework. La versione 1.1, compilata, è disponibile per il download.
I sorgenti della versione 1.1 sono invece qui.


Sharpdevelop: color theme per C#

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Qui il mio.
Per attivarlo, copiarlo nella cartella  
C:\Documents and Settings\<user>\Dati applicazioni\ICSharpCode\SharpDevelop3.0\modes

Il risultato è questo

sharpdeveloptheme.JPG

Temi per Visual Studio

| 0 Comments | 0 TrackBacks
Vibrant Ink V2 (ispirato a TextMate), pubblicato da WekeRoad

VibrantInk_V2.gif

Personalizzare i colori in Eclipse PDT non è semplicissimo, niente point & clicka portata di mano...
Fortunatamente, qualcuno ha provveduto a condividere un tema molto piacevole, che uso spesso anche in Visual Studio: Obsidian.

La procedura per importarlo è semplice, avendo cura di salvare prima le impostazioni correnti: è sufficiente importare il file .epf (File -> Import -> General -> Preferences), e ci si ritrova con i colori che vedete qui:

eclipse-obsidian-php-300x157.pngUnico inconveniente (minimo davvero): alcune impostazioni eventualmente impostate (es. tabulazioni) vanno impostate nuovamente una volta conclusa l'importazione.